News di lunedì 28 gennaio 2019

Se non visualizzi correttamente l’email, segui questo LINK [image: Logo Euroconference] [image: Euroconference CONSULTING]
*Edizione di lunedì 28 gennaio 2019* [image: Evolution]
*IN EVIDENZA*

Condono-salasso per le Casse private – Ragionieri e previdenza

www.ragionierieprevidenza.it/?p=2172
Nunzio Spano’

Liti fiscali, la difesa è esclusiva di avvocati e commercialisti – Ragionieri e previdenza

www.ragionierieprevidenza.it/?p=2166
Nunzio Spano’

Ok alla Flat TAX per i negozi fino a 600 metri quadrati

Nunzio Spano’

La finanziaria 2018 comma per comma

Nunzio Spano’

Bollo sulle fatture elettroniche

Nunzio Spano’

Saldo e stralcio

Nunzio Spano’

Pace fiscale

Nunzio Spano’

Regime forfettario doppia verifica sulle partecipazioni

Nunzio Spano’

Regime forfettario opzione entro il 28.2.2019 per inps

Nunzio Spano’

Legge di Bilancio 2019: Dall’Agenzia delle Entrate la sintesi delle misure tribu.pdf

Nunzio Spano’

Novità per “Resto al Sud”, contributi estesi anche ad under 46 e liberi professionisti – Giornale di Sicilia

gds.it/2019/01/02/novita-per-resto-al-sud-contributi-estesi-anche-ad-under-46-e-liberi-professionisti_977264/
Novità per “Resto al Sud”, contributi estesi anche ad under 46 e liberi professionisti
Novità per Resto al Sud, l’incentivo del governo, gestito da Invitalia per sostenere la nascita di nuove attività imprenditoriali nelle regioni del Mezzogiorno: la possibilità di fruire delle agevolazioni, finora riservate solo agli under 36, viene estesa anche agli under 46 e ai liberi professionisti. Lo rende noto Invitalia, spiegando che “con la legge di Bilancio 2019 si amplia la platea di destinatari delle agevolazioni di Resto al Sud, che offrono contributi per l’avvio di imprese nelle regioni Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sardegna e Sicilia”.
Inoltre, i liberi professionisti che intendono accedere all’incentivo, nei dodici mesi che precedono la richiesta di agevolazione a Invitalia, “non dovranno essere titolari di partita Iva per un’attività analoga a quella proposta per il finanziamento” e “dovranno mantenere la sede operativa nelle regioni del Mezzogiorno interessate”, sottolinea Invitalia.
Il finanziamento Resto al Sud copre il 100% delle spese ammissibili e consiste in un contributo a fondo perduto, pari al 35% dell’investimento complessivo, e un finanziamento bancario, pari al 65% dell’investimento complessivo, garantito dal Fondo di Garanzia per le Pmi.
L’importo massimo del finanziamento erogabile è di 50mila euro per ciascun socio, fino ad un ammontare massimo complessivo di 200mila euro. Le domande, corredate da tutta la documentazione relativa al progetto imprenditoriale, vanno inviate a Invitalia, attraverso la piattaforma dedicata, accessibile dal sito invitalia.it.
Nel 2018 con Resto al Sud sono nate oltre 2.200 imprese nel Mezzogiorno e sono stati creati più di 8.200 posti di lavoro, sottolinea Invitalia.
© Riproduzione riservata

Inviato da iPhone

Calcoli a confronto tra forfait e ordinario

Nunzio Spano’

Forfait svincolato dal reddito

Forfait svincolato dal reddito

Nunzio Spano’

Forfait con esclusione dell’iva e cause ostative

Nunzio Spano’

Le principali misure della legge finanziaria 2019

Nunzio Spano’

Fattura elettronica solo su richiesta, per la privacy

Nunzio Spano’

Come avere il reddito di cittadinanza

Nunzio Spano’

Istanza per saldo e stralcio

Nunzio Spano’

Sintesi saldo e stralcio

{CAPTION}

Nunzio Spano’

Area Riservata

Accedi all'area riservata per consultare documenti, moduli e ricevute riguardanti la tua persona o la tua società.

Accedi all'area riservata